Don Bosco Running a favore di Haiti

Donbosco runningDi corsa, per divertirsi e far del bene
Domenica 16 la seconda edizione della «Donbosco Running», tra Paderno Dugnano e il parco Lago Nord

Scatta domenica mattina la seconda edizione della «Donbosco Running», marcia non competitiva di 13 chilometri – per i più esperti e allenati – e di 5 chilometri per i piccoli, le famiglie e per chiunque voglia fare «quattro passi in compagnia». Dopo il successo dell’edizione 209, che ha visto in pista oltre mille partecipanti, la marcia si avvia a diventare un appuntamento tradizionale del calendario sportivo della provincia di Milano. La manifestazione, oltre ad avere una «dimensione sportiva», è una delle iniziative della Scuola Don Bosco di Paderno Dugnano per promuovere l’aggregazione delle famiglie sul «territorio», e uno strumento di solidarietà per contribuire all’azione delle organizzazioni umanitarie che operano per aiutare persone in difficoltà. Il contributo per la marcia di quest’anno sarà devoluto alla popolazione di Haiti colpita dal terremoto, attraverso l’opera della onlus Case delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Port-au-Prince.

Canale VilloresiIl percorso tocca diversi punti del Parco del Grugnotorto-Villoresi con l’attraversamento del Parco Lago Nord e sfrutta nuove e vecchie piste ciclabili di Paderno Dugnano. Consente inoltre di “guardare” da vicino alcune ville storiche di Paderno Dugnano tra cui Villa Rotondi, Villa Dugnani, Villa Uboldi-Orombelli e Villa Gargantini. Chi corre la 13 Km percorre anche lo splendido viale alberato di Villa Bagatti-Valsecchi, alla cui destra si estende la nascente Oasi dei Gelsi, e costeggia tratti, ormai riconvertiti ad oasi naturalistiche, del Canale Villoresi e del Seveso, su cui si affaccia anche il Parco Borghetto. E’ possibile iscriversi anche il giorno della gara, dalle 8 alle 9, nei pressi della partenza.

L’iniziativa ha il Patrocinio da parte del Comune di Paderno Dugnano e della Provincia di Milano. Dell’organizzazione della corsa si fa carico un gruppo di genitori della scuola, suddivisi in commissioni, che curano e gestiscono ogni aspetto dell’iniziativa. Lungo il percorso saranno garantiti, oltre alle pattuglie della Polizia Municipale, punti di controllo e di sicurezza gestiti dagli organizzatori coadiuvati dal GOR e dall’Associazione Nazionale Carabinieri. Il contributo di partecipazione è pari a 5 euro (bimbi fino a 6 anni gratuiti). Comprende pettorale, ristori e riconoscimento di partecipazione.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: